Un percorso di crescita di ben 6 anni quello del “Centro Medico La Fenice” di Porto Sant’Elpidio. Ad illustrarne le caratteristiche il presidente del cda, Diego Falconi, e Alberto Gagliardi, informatore medico scientifico ed editore del magazine di informazione sanitaria Elixyr, responsabile della comunicazione della struttura elpidiense: “Il paziente è al primo posto, è parte integrante del sistema di cura, sia diagnostico che della terapia – spiegano – può beneficiare di un percorso di salute vero e proprio. Grazie all’umanizzazione delle cure, infatti, il paziente viene informato su tutto ciò cui va incontro in modo che abbia la possibilità di scegliere. Questo grazie ad una impostazione organizzativa accurata che parte dal front-office fino a tutto il personale medico e para medico. Un centro con un’accogliente sala di attesa, una tecnologia all’avanguardia e soprattutto, qualificate risorse umane, dalla segretaria al fisioterapista, dal medico allo specialista, dal tecnico all’amministratore. Un meccanismo che deve camminare come un orologio svizzero.”.

Professionisti che accrescono l’eccellenza della struttura che abbraccia un bacino di utenza fermano-maceratese.

La Camera iperbarica con i suoi 8 posti

“Il centro privato deve rispondere alle esigenze che nel pubblico non si riescono a soddisfare – continua il dott. Gagliardi – non esistono, infatti, liste di attesa. Il referto di un esame diagnostico viene dato lo stesso giorno o al massimo quello successivo. L’ottimizzazione dei tempi offre la tempistica giusta per affrontare un’adeguata terapia. La maggior parte delle attrezzature sono state sostituite da macchinari più moderni e meno invasivi per il paziente. Tra i servizi offerti c’è la camera iperbarica introdotta un paio di anni fa per rispondere proprio alle esigenze del territorio (nelle Marche è presente, infatti, solo a Fano). L’ossigenoterapia iperbarica è uno strumento salvavita, ma anche una soluzione per molte patologie in cui l’ossigeno diventa farmaco.”.

Altri servizi offerti dal centro medico sono: la diagnostica per immagini con la risonanza magnetica aperta, un nuovissimo radiologico digitale che consente migliori immagini con un’esposizione molto inferiore alle radiazioni rispetto all’analogico, una mammografia 3D che permette un esame predittivo del carcinoma mammario (a febbraio partirà una campagna di prevenzione per la donna), l’ecografia, l’Opt (ortopanoramica dentale), l’Oct (ossia una Tac per l’occhio, molto rara in zona), la Moc per la diagnosi dell’osteoporosi. Poi il settore della fisioterapia, tra cui un laser di ultima generazione per la Hilterapia che è il punto di riferimento la cura delle patologie articolari e muscolari con componente dolorosa e infiammatoria. Da non dimenticare il servizio per la medicina dello sport, sia agonistica che non agonistica con rilascio del relativo certificato medico. Ultima nata la diagnostica self- test, ossia alcuni esami da effettuare all’interno del centro, uno dei quali per verificare l’infezione da helicobacter pylori, patologia molto diffusa del tratto gastrico intestinale, così come l’intolleranza al lattosio e l’intolleranza al glutine.

“Tra i test, troviamo quello per la valutazione della capacità totale antiossidante del nostro organismo, che va a determinare le sostanze che abbiamo nel nostro sistema per contrastare lo stress ossidativo causato dai radicali liberi, che sono la causa di molte patologie – aggiunge Alberto Gagliardi – Oltre alle attrezzature e ai macchinari che sono di alta tecnologia e sempre all’avanguardia, la formazione del personale è sicuramente un altro fiore all’occhiello del centro: a partire dal front-office al personale tecnico fino ad arrivare a tutto il personale sanitario. Si organizzano corsi, convegni e si partecipa a tavole rotonde e meeting con la cittadinanza per rientrare in un sistema di prevenzione.”.

Fondamentale resta la diagnosi preventiva che può aiutare l’intervento tempestivo per la cura della patologia.

“La cura dovrebbe essere l’ultima attività, quando la prevenzione non è stata fatta o non è arrivata in tempo – conclude il responsabile della comunicazione – il vivere sano è sicuramente alla base della prevenzione quotidiana che ognuno dovrebbe osservare.”.

Il “Centro Medico Diagnostico La Fenice” è a Porto Sant’Elpidio in via Mazzini n.18. Per info consultare il sito www.centrodiagnosticolafenice.it  o chiamare il numero 0734-904711.

Print Friendly, PDF & Email